larger smaller reset

Martedi, 24-10-2017

Certificazione di competenza in ambito non formale e informale

Regione Lombardia ha attivato un processo di certificazione delle competenze anche in ambito non formale e informale. Il processo di certificazione di competenze in ambito non formale e informale ha lo scopo di certificare con l’attestato regionale competenze che il cittadino ha acquisito in un contesto non formativo.
Rientrano nell’ambito dell’apprendimento non formale e informale:

- l’attività lavorativa,
- il servizio civile,
- il volontariato,
- il tempo libero
ecc...

Il processo di certificazione delle competenze in ambito non formale e informale può essere attivato esclusivamente da enti accreditati per i servizi al lavoro e si articola in cinque fasi:

- Presentazione della domanda da parte di un cittadino a un Ente accreditato per i servizi al lavoro
- Valutazione della domanda e coerenza con la competenza da certificare
- Costruzione del portfolio delle evidenze (ossia le prove che dimostrano l’effettivo possesso delle competenze)
- Valutazione della documentazione e verifica, eventualmente anche con specifiche prove, alla presenza di un assessor nominato dall’ente (è possibile che l’assessor richieda eventuale integrazione della documentazione)
- Rilascio della certificazione.

A chi ci si deve rivolgere per il processo di certificazione delle competenze in ambito non formale informale?
A un ente accreditato per i servizi al lavoro in Regione Lombardia. L’elenco degli accreditati è disponibile sul sito www.lavoro.regione.lombardia.it, catalogo operatori accreditati.

Per maggiori informazioni e per scaricare la modulistica clicca qui

Fonte: diretta

 
Sito Web dell' InformaGiovani - InFormaLavoro del Comune di Saronno
w3c xhtml valid w3c css valid